Studio Legale

Equitalia: estratto conto on line

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

Quando si parla di estratto conto subito si pensa a quello del proprio conto corrente e i pensieri che si formano in testa si riducono a due:

  • l’estratto conto è in rosso…

… oppure

  • fammelo controllare se è tutto a posto.

Bene, qui ti volevo portare.

Parliamo di estratto conto ma non del nostro gruzzoletto bancario (buon per chi ce l’ha), ma di quello che permette di verificare se si risulta iscritti nell’elenco dei debitori Equitalia

sicuro che sia tutto a posto?

La risposta che spesso ricevo da molti dei miei assistiti che chiedono una consulenza legale a seguito della notifica di un fermo amministrativo oppure di un preavviso di iscrizione ipotecaria o di una cartella esattoriale, è sempre la stessa:

non mi è mai stato notificato niente da Equitalia!

Bene, per togliersi il dubbio o comunque chiarire eventuali pendenze con la società di riscossione, devi sapere che puoi verificare le cartelle esattoriali (eventualmente notificate a te) a partire dall’anno 2000 direttamente on line, proprio sul sito di Equitalia.

Cittadini e Imprese possono conoscere la propria situazione debitoria semplicemente:

  1. collegandosi on line al portale di Equitalia;
  2. cliccare su “area riservata” sezione Cittandini o Imprese;
  3. estratto conto, inserendo nome utente, ovvero il tuo codice fiscale, e come password la stessa fornita da Agenzie delle Entrate o dall’Inps.

Per i più tecnologici c’è anche la possibilità di accedere al servizio di visualizzazione dell’estratto conto utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi.

Non hai la password?!

Poco male, dal sito di Equitalia leggiamo che per ottenere la password da parte dell’Agenzia delle Entrate, basta collegarsi al sito www.agenziaentrate.gov.it, cliccare su “area riservata” e registrarsi a Fisconline; invece per quella dell’Inps, collegarsi al sito www.inps.it cliccare su “come fare per” e successivamente su “ottenere e gestire il pin”.

Facile!

Una volta effettuato l’accesso sul portale di Equitalia, come ti accennavo prima, è possibile conoscere la propria, eventuale, situazione debitoria a far data dall’anno 2000, direttamente dal tuo pc e quindi senza doversi recare fisicamente allo sportello Equitalia, che spesso è molto affollato.

Puoi vedere on line cartelle esattoriali eventualmente emesse a tuo carico; la data della loro emissione e della loro notifica ed inoltre, se hai già pendenze con Equitalia, puoi monitorare eventuali rateizzazioni o i versamenti già effettuati e tanto altro di utile.

 

Utile

Avere una pronta contezza di questo tipo di pendenze è molto utile perché permette al contribuente di gestire in tempo situazioni debitorie che potrebbero aggravarsi dando il via a procedure esecutive (come il fermo amministrativo degli autoveicoli); ma anche di valutare eventuali errori da parte dell’agente di riscossione e di risolverli in maniera veloce.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *